VITAE 6/9 anni

“Un luogo dove l’essere umano e i suoi bisogni vengono prima di tutto, dove la ricchezza e le peculiarità di ogni bambino trovano investimento e massima espressione. Un posto dove la cura nelle relazioni fa la differenza nell’apprendimento, accendendo nei fanciulli la motivazione, sostenendoli nella difficoltà e mantenendo sempre vivo in loro la curiosità. Questa è la realtà dove ho la possibilità di crescere umanamente e come educatore ogni giorno, divenendo una guida sempre più consapevole e amorevole per i ragazzi che ho il piacere e la fortuna di incontrare.”

Tamara

La scuolina di VITAE – PROGETTO INNOVATIVO EDUCATIVO-DIDATTICO PER BAMBINI DAI 6 ANNI

Questo progetto educativo offre  sostegno ai genitori che scelgono l’istruzione parentale.
La Costituzione Italiana, agli articoli 30 e 33, sancisce il diritto-dovere in carico al genitore di provvedere all’istruzione dei figli, ma non fa della frequenza alla scuola statale, o comunque istituzionalizzata, un obbligo di legge. Pertanto il genitore può prendersi la piena responsabilità dell’istruzione di proprio figlio, educandolo in prima persona a casa o organizzandosi con altre famiglie.

Il team di educatori lavora sull’apprendimento delle materie classiche ed è formato nel metodo L’Arte di Educare di Silvana Tiani Brunelli e nell’Abilità di Comunicazione della formazione del Centro Studi Podresca.

Obiettivi educativi perseguiti in modo inedito:

  • Una corretta comunicazione tra tutti i componenti del triangolo educativo (bambini-educatore-genitore);
  • Lo sviluppo delle abilità di relazione attraverso uno studio settimanale;
  • Una sana emancipazione della volontà personale;
  • Imparare per scelta;
  • L’amore per la conoscenza;
  • Costruire relazioni di amicizia vere;
  • Lavoro costante sulle emozioni;
  • Costruzione di sani valori personali;
  • Il raggiungimento degli obiettivi didattici previsti;
  • Cura e amore per l’ambiente in cui viviamo.

 L’obiettivo principale del progetto è che il bambino abbia conoscenza e al contempo venga riconosciuto il suo valore, nel rispetto delle esigenze e delle caratteristiche personali. Numerose ricerche ritengono che l’alta qualità dell’esperienza di studio si basi sul rispetto del bambino stesso. Un bambino rispettato, crescerà sano e spontaneamente rispetterà gli altri e la vita. Mettere al centro l’individuo e portare l’attenzione alle abilità di relazione permette di sviluppare una personalità sana e ricca di valori.

Gli obiettivi educativi vengono perseguiti e realizzati utilizzando le abilità di relazione: ciò consente di evitare la punizione, la costrizione e l’obbligo.

Un progetto di alta qualità che prevede l’apprendimento in 20 ore settimanali delle educazioni finalizzate allo studio delle conoscenze previste dai programmi ministeriali avendo cura di rispettare le esigenze e le caratteristiche individuali  di ciascun bambino, i suoi ritmi di apprendimento e le sue curiosità personali, esaltando le doti e i talenti e approfondendo la comprensione con ricerche e sperimentazioni. L’innovazione è lo studio delle Abilità Personali, che pone al centro l’acquisizione dell’attenzione e il suo continuo miglioramento e allenamento e lo studio costante, per 1 ora alla settimana e 6 domeniche all’anno, delle Abilità di Relazione (la comunicazione, esprimere le emozioni, l’abilità di accettare, correggere gli errori, l’identità dello studente, la scoperta…) L’apprendimento prende in considerazione tutte le tappe: dalla scelta di conoscere, al far propria la nozione, integrarla, ricordarla e applicarla nella realtà seguendo “Il ciclo di apprendimento della dott.ssa Tiani Brunelli.

informazioni e contatti:

Eloise Casotto referente gruppo informale VITAE PADOVA eloise.vitaepadova@gmail.com

PORTE APERTE Gruppo Vitae di Padova

ISCRIVITI AL PORTE APERTE 

GUARDA IL VIDEO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>