Respiro Circolare

E allora tu respira. Sì respira. Respira quando sentirai mancarti l'aria, quando le pieghe delle ore peseranno come macerie di una vita in frantumi.
Respira quando il pianto ripulirà i tuoi occhi, restituendo nuova luce ai tuoi sguardi sul mondo.
Respira quando la rabbia brucerà le mani e i pensieri, quando sentirai che è inutile, quando penserai di non farcela.
Respira quando la paura bloccherà le gambe e i gesti, e quando gli angoli di nuovi orizzonti si affacceranno ai tuoi sensi.
Non aver paura, è solo vita che scorre. E tu respira. Lì. in quel movimento ritmico e costante, è racchiuso il centro del tuo Esserci.
Qui, ancora e sempre.
Fu un respiro a concepirti.
Fu un respiro a spingerti alla luce.
Fu un respiro a dar vita a quel pianto che, appena nata, spezzo un legame e ti restituì al tuo essere Persona.
Respira, sei viva.
E nient'altro conta. (Oscar Travino)

Respiro Circolare

Respirare è un atto così semplice e ovvio che nessuno immagina quanto sia importante farlo correttamente per vivere bene. In realtà il respiro è la cosa più preziosa che esista nell’universo: è la base della vita.

Il Respiro Circolare è una tecnica facile e al contempo efficace. Contribuisce al benessere psicofisico, permette di accedere a un’autentica crescita personale ed è un ottimo training per ripristinare il proprio equilibrio nei periodi particolarmente impegnativi.

Questa tecnica aiuta a risvegliare l’energia vitale bloccata dalle tensioni accumulate e a promuovere un profondo processo di purificazione sul piano fisico, emozionale e mentale, permettendo di conquistare una maggiore consapevolezza di sé e di interagire con vitalità, creatività, entusiasmo, chiarezza, determinazione e sicurezza nell’andare nella vita.

Il Respiro ti permette di riportare l’attenzione dentro di te, a chi sei veramente, crea un punte tra la realtà. gli altri, e la parte più vera di te stesso.

45 minuti…un viaggio dentro di te per aumentare la consapevolezza, per toccare quel punto da cui scoprire che cosa vogliamo veramente, di chi e che cosa abbiamo bisogno per stare bene e sentirci felici, comprendere quali sono le azioni e le abilità da far scendere in campo per guidare la nostra realizzazione.

Se porti l’attenzione al tuo respiro scoprirai che esso non è fluido, fai delle pause tra inspiro ed espiro.
Probabilmente anche tu nella vita vieni toccato da momenti di stanchezza, arrabbiature, “situazioni difficili” o eventi  che giungono inaspettati.
Cosa succede al respiro? 
Per tentare di non sentire troppo, alteriamo il respiro, altre volte lo tratteniamo, altre ancora lo controlliamo, nella speranza di poter controllare ciò che ci accade. Tutte queste azioni che facciamo in modo automatico (inconscio) alterano la nostra respirazione naturale, creando tensioni, stanchezza , stress, chiusura verso il cambiamento, paura nei confronti del “nuovo”, difficoltà ad affrontare le crisi, sentire che migliorare è nella nostra natura sia che si tratti di relazioni, del lavoro, o di se stessi e le proprie scelte.
Cosa fa la tecnica del Respiro Circolare ?
Va a ristabilire la circolarità del Respiro che ci appartiene da sempre.
La circolarità del Respiro permette di vivere momento per momento con apertura, con curiosità con entusiasmo le esperienze che ogni giorno viviamo.
Perché partecipare ?
Perché il Respiro Circolare è una tecnica che migliora la qualità della vita .

Le proposte per partecipare al Respiro circola sono molteplici a seconda del proprio tempo di vita:

  • Corso di respiro circolare classico

Respiro circolare serale di gruppo o in sezione singola, è composto da 10 incontri della durata di 2 ore circa, con cadenza settimanale così composto:

  1. Accoglienza iniziale e condivisione spontanea tra i partecipanti da cui nasce lo spunto e la motivazione per il respiro circolare
  2. Rilassamento guidato, per lasciar fuori le tensioni della giornata e per prepararsi alla tecnica
  3. Tecnica del Respiro circolare per 40/45 minuti
  4. Rilassamento con la musica, per godere dei benefici della seduta di respiro
  5. Condivisione libera su ciò che è emerso dalla seduta di respiro, per poterlo comprendere e integrare o lasciar andare.

Non possono partecipare persone che soffrono di malattie cardiache, epilessia o disturbi mentali.

Un weekend intenso dedicato completamente a voi stessi, proposto in diverse sedi dedicate a questa pratica e immerse nella natura, per beneficiare anche dell’ambiente che ci circonda.

Troverete i dettagli nella sezione dedicata.

Il corso è rivolto ai ragazzi e ai giovani adulti nell’età compresa tra i 14 e i 29 anni. Non sono richiesti particolari requisiti per partecipare e non è necessaria alcuna preparazione pregressa. Per i minori è richiesto il consenso esplicito dei genitori.

Troverete i dettagli nella sezione dedicata.